venerdì, marzo 05, 2010

Vento in faccia

A volte la musica mi salva, proprio quando sto per buttarmi. Mi arriva da lontano, attraverso il vento che mi accompagna nelle mie passeggiate, mi scopre la faccia, mi sveglia, mi apre gli occhi fino a farli lacrimare. Il vento arriva dal mare, come tutte le cose belle. Dove c'è il mare c'è sempre una speranza da cavalcare, come un'onda. Mi chiedo perchè a volte sono cieca, proprio quando non dovrei esserlo e al contrario vedo troppo quando non vorrei vedere. Ma ho imparato che non tutto può avere una risposta e probabilmente sono anche stanca di cercare continuamente un senso.Voglio vivere per un pò nell'indefinito, nell'impalpabile, nel mondo onirico che sta nei miei sogni più coraggiosi. Il vento soffia in faccia e mi sveglia, è bello sentirlo addosso perchè mi riconduce a me stessa e traccia la via delle lacrime, dandogli la vita e la libertà di essere.

4 commenti:

turi ha detto...

you compliment a good very interesting blog, visit my graces. http://www.youturi.blogspot.com

sofia ha detto...

Penso esattamente la stessa cosa della musica. La musica può salvare, può risollevare, può far rivivere, ridare energia e leggerezza, risvegliare il cuore.
sofia.
ps. dai un'occhiata al mio blog se ti va!

io ha detto...

la musica è la porta senza serratura della nostra vita.... ragionavo sulla musica proprio di recente, a dire il vero ci ragione ogni secondo...

ma come è che sono arrivato qui?

Smirna ha detto...

Belissimo.Senza la musica non ce vita...

Informazioni personali

La mia foto
Salerno, Italy
Não sou nada. Nunca serei nada. Não posso querer ser nada. à parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo/ Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler d'esser niente.a parte questo,ho in me tutti i sogni del mondo. [Fernando Pessoa]

Archivio blog