martedì, gennaio 23, 2007

pennette al pesto

Il martedi gli alunni restano a scuola per pranzare insieme. Naturalmente la scelta di restare è arbitraria. Ho notato che restano quasi sempre tutti, come oggi, a parte Diana che è andata to Cilento per andare a visitare il paese dove sono nati i suoi nonni o bisnonni ( non ho ben capito).
Stamattina, durante la lezione sul passato remoto, ho scoperto che anche Daniella, la scura svedese di madre americana ha lontane origini italiane da parte materna; le ipotesi di dividono tra la Sicilia, Genova e Napoli. La madre è nata a Chicago. Le ho chiesto se conosceva Jonh Fante perchè mi ricordavo che la madre, Mary Capoluongo, figlia di un sarto di origini lucane, era nata a Chicago. Forse se le avessi detto Gigi D'Alessio avrebbe fatto una faccia meno stralunata.

Ora in accademia si respira un silenzio, interrotto solo dal rumore della fotocopiatrice alle mie spalle. I ragazzi sono andati tutti a casa a dormire, ho scoperto che hanno passato la serata di ieri tutti all'Alcool Cafè fino a notte inoltrata. Devo ammetere che seguono i miei insegnamenti e che quindi come insegnante non posso lamentarmi sul loro rendimento!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

...ma sbagliano anche tute le dopie o quele le metono giuste? ;P

Manuela ha detto...

bè... tutti sbagliano, errare è umano (ma perseverare è diabolico), ma quando sbagliano ammeTTono i loro errori!

fabiluna ha detto...

ammettere è da persone intelligenti.. svanire è da vigliacchi..

manu tieniti pronta che mia madre sta insistendo da mesi che vuole venire a battipaglia per vedere dove è nata.. mi sa che a breve ci vengo... bacini

Manuela ha detto...

io a Battipaglia non ci sto mai... però! quindi fammelo sapere in tempo :)

fabiluna ha detto...

certo non era questa la risposta che mi aspettavo.... cmq ....
non preoccuparti, avviserò tua madre, lo sai che con lei vado molto più d'accordo!

Manuela ha detto...

ohh ma non ero io la permalosa? :P
dai, vieni presto che mia madre ti adora ;)

Informazioni personali

La mia foto
Salerno, Italy
Não sou nada. Nunca serei nada. Não posso querer ser nada. à parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo/ Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler d'esser niente.a parte questo,ho in me tutti i sogni del mondo. [Fernando Pessoa]

Archivio blog