mercoledì, novembre 08, 2006

eu sambo

Coimbra 5.11.06 [appunti in movimento]

Non sapevo di saper ballare la samba, per il semplice fatto che non l'avevo mai ballata.
Insieme a qualche portoghese ieri sera ero l'unica europea in un locale di cui non ricordo più il nome ma di cui ricordo l'atmosfera, i colori, l'allegria, le numerose birre e la forza del movimento degli occhi, delle mani e di tutto il corpo. E tra tutti i corpi, uno.
"Ja falas e ja danças"
"Sim, quasi tenho tudo, quasi"
E vorrei essere ancora lì a ballare la samba, perchè non sapevo di ballarla cosi bene.

2 commenti:

Izaura ha detto...

Oi! Olha.. perdi o papelzinho com o teu e-mail.. Meu e-mail é izaurafonseca@yahoo.com.br se precisares de alguma coisa. Um abraço!

Manuela ha detto...

sim.. tenho que contar-te uma historia ;)

Informazioni personali

La mia foto
Salerno, Italy
Não sou nada. Nunca serei nada. Não posso querer ser nada. à parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo/ Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler d'esser niente.a parte questo,ho in me tutti i sogni del mondo. [Fernando Pessoa]

Archivio blog