martedì, marzo 13, 2007

a proposito di giardini

Stamattina sono tornata a scuola per prendere il mio stipendio di gennaio che era rimasto qui triste triste in una busta. Certe volte basta veramente poco per capire che la cura e l'amore che hai messo in qualcosa non muore mai... Raik, Claudio e David non sapevano di trovarmi qui stamattina e quando mi hanno visto mi hanno fatto una festa incredibile, baciandomi e abbracciandomi. E in un mese il loro italiano è anche migliorato ed è troppo bello sentirli parlare tra di loro, divertirsi, ridere, comunicare. Ci sono anche degli alunni nuovi, un tedesco un pò antipatico e una svizzera francese simpatica. Qualcuno non c'è più e mi dispiace non averlo potuto salutare. Ora sono tornati in classe, io mi sono fermata un poco qui nella sala computer a leggere e scrivere. Dal balcone entra un bellissimo sole ed il mare è sempre lì, dietro i vetri, una distesa azzurra placida e meravigliosa nella sua bellezza che riempie il cuore... soprattutto oggi che mi sento cosi felice... e vorrei poterne portare un pezzetto con me per poterlo donare a chi ora vive lontano da tutto questo. Oggi respiro a pieni polmoni.... quanto mi era mancato questo posto.

1 commento:

cate ha detto...

...che voglia di vedere il mare...da lontano si sente il profumo :-)

Informazioni personali

La mia foto
Salerno, Italy
Não sou nada. Nunca serei nada. Não posso querer ser nada. à parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo/ Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler d'esser niente.a parte questo,ho in me tutti i sogni del mondo. [Fernando Pessoa]

Archivio blog