martedì, dicembre 19, 2006

giorno di pioggia

Sono in accademia e scrivo mail, mentre fuori piove.
Oggi c'è stato il pranzo di fine anno con i miei colleghi e i pochi alunni di questo periodo. Milena mi ha anche fatto un regalino troppo carino.

Devo scendere ma piove e fa freddo, due condizioni che mi bloccano totalmente. Oggi l'inverno si sente nell'aria... devo ricaricare il cellulare, devo chiamare Anto, devo chiamare Fabi che è in ospedale, devo chiamare Nico per chiederle com'è andato l'esame di avvocato. E devo passare in agenzia da Massimo a farmi il biglietto per Buenos Aires. E magari andare da Pietro a portargli i libri per l'esame del Toefl.

Vorrei essere già a stasera nella sala buia dove scorrono le immagini del mio cineforum. Odio l'inverno. Potrei amarlo solo se ora potessi dividere una tazza di tè caldo con chi mi manca... e potergli dire che a volte potrai avermi con un fiore a volte un fiore non ti basterà....

2 commenti:

Desde ha detto...

Tanto lo saprà tre sei mesi...cacchio chiami :DD

Manuela ha detto...

Ma che cacchio ne sai che cosa ho da dirle? :P

Informazioni personali

La mia foto
Salerno, Italy
Não sou nada. Nunca serei nada. Não posso querer ser nada. à parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo/ Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler d'esser niente.a parte questo,ho in me tutti i sogni del mondo. [Fernando Pessoa]

Archivio blog