venerdì, dicembre 01, 2006

giovedi sera

Stasera ho mangiato una pizza con i miei genitori. Gli ho detto che sto seriamente pensando di farmi un biglietto per il sudamerica e di restarci per un pò di mesi. Credo che la notizia non li abbia resi molto felici... o forse si, ma non hanno potuto dirmi che secondo loro era una cosa bellissima perchè sono obbligati a fare la parte dei genitori e a dirmi che devo trovarmi un lavoro che mi dia una sicurezza e che devo imparare a separare la realtà dalle mie ideologie. Mio padre in realtà ha tentato di farmi intendere la sua approvazione ma mia madre lo ha tacitamente fermato. Non faccio che guardare biglietti aerei per Argentina e Brasile e non faccio che pensare che non avrò mai tanti soldi per andare e allo stesso tempo penso che se aspettassi di avere tutti quei soldi non ci andrò mai. Ma io ci andrò, ora so solamente questo. Intanto Silvia mi manda un messaggio da Barcellona... è appena uscita dal concerto dei Taranta Power e dal tuo sud un pò anche mio. Lo so dove hanno suonato, vicino alla mia vecchia casa, in quell'auditorium vicino alla fermata di Alfons X, sulla linea gialla. Luca mi sta chiamando. Gli ho detto che scendevo e poi alla fine mi sono persa nei miei pensieri. Ci rifacciamo domani. Domani porto e amaro del capo a go a go. E magari con tutto quell'alcool in corpo mi viene pure il coraggio per fare una telefonata. O per decidere di non farla mai più. Eu nao quiero nada pra mi. O quiero tudo, nao seu.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Non pensi che sia effettivamente arrivata l'ora di trovarti un lavoro, così magari riesci anche a mettere da parte i soldi per questo benedetto viaggio? mah!?

fabiluna ha detto...

di solito non vado d'accordo con gli anonimi... ma questa volta concordo a pieno.... ormai l'età avanza:)))

Manuela ha detto...

mah... in realtà io ogni mattina vado a lavorare.... quindi non vedo la pertinenza dei commenti!

anonimacatanese ha detto...

ma sempri peri peri tinnagghiri?
e poi ti ritrovi in sudamerica a mangiare una pizza come quella torinese :P

Laura ha detto...

Eppure, io voglio essere brava come Manuela. E anche andare lontano... Manu, in realtà, questa genti invidianno la tua libertà!
(¿Qué tal lo he escrito??!)

Manuela ha detto...

Bueno!!! No està mal!!! No esta perfecto, pero... ja lo sè que ahora no quieres dejarme entender que tu italiano està listo para poder hablar con todo el mundo en Salerno, delante del alcool, por la noche :)

Informazioni personali

La mia foto
Salerno, Italy
Não sou nada. Nunca serei nada. Não posso querer ser nada. à parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo/ Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler d'esser niente.a parte questo,ho in me tutti i sogni del mondo. [Fernando Pessoa]

Archivio blog